Offerte My Lotus per il giardinaggio

Per proteggere dalla brina e le gelate invernali 
CHIAMA ORA 345-0354535 - pronta consegna
I nostri artioli realizzati con TESSUTO NON TESSUTO quali PLANOTEX, PLANOTUBO ed PLANTOCAP  hanno dalla loro una serie di caratteristiche davvero speciali che li rendono molto utili nell'hobbistica per agricoltura ed anche nell'agrcoltura industriale.
Le principali CARATTERISTICHE DEL TESSUTO NON TESSUTO sono:
molto resistente; non marcisce; non si sfilaccia; lascia filtrare acqua, luce e aria; protegge le colture dal vento e dal freddo; attenua l’escursione termica; facilita la germinazione; mantiene un certo grado di umidità; aumenta la temperatura; protegge le colture dalla brina e dalle gelate.

Il suo utilizzo come protezione diretta delle piante dell’orto è molto semplice: viene steso direttamente a contatto delle colture per poi essere fissato ricoprendone i bordi con un po’ di terra lungo i lati del telo; se la superficie del telo impiegata è piccola è meglio ricoprire tutti e quattro i lati o, se il telo è particolarmente esteso, è bene piazzare dei pesi anche nel suo centro, in entrambi i casi per assicurre il tessuto non tessuto contro l’azione del vento. Può essere utilizzato in combinazione con la pacciamatura, nei tunnel e anche nelle serre ottenendo per lo più la somma dei benefici offerti dai vari metodi.
Per un suo corretto impiego occorre applicare il tessuto non tessuto non troppo aderente alle piante ma è meglio calcolare fin da subito un certo margine di “operatività” per le colture che così facendo svilupperanno senza impedimenti e senza correre il rischio di strappare il telo.
Per far filtrare il massimo della luce possibile si deve utilizzare solo materiale perfettamente pulito.
Come abbiamo visto il tnt è molto facile da impiegare e, anche se non è proprio quel che si intende per un prodotto a buon mercato, il suo utilizzo rappresenta comunque il miglior rapporto tra risorse impiegate (tempo e denaro) e risultati finali anche perché viene venduto in rotoli e in formati che aiutano a razionalizzare al massimo il suo impiego.
Logicamente la sua efficacia è legata alla zona nella quale viene impiegato: se nel nord Italia può risultare utile solo per alcune colture, in buona parte del centro e praticamente in tutto il sud Italia rappresenta una valida protezione anche per i periodi durante i quali si registrano le temperature più basse. Il tnt può essere utilizzato sia per prolungare la raccolta delle colture tardive (portandole spesso all’inverno inoltrato) sia per anticipare quelle della nuova stagione, allungando di fatto la produzione e la raccolta degli ortaggi. Al netto della geografia il suo utilizzo è efficace almeno per bietole (sia da coste che da taglio), carote, cicoria, finocchio, lattuga, prezzemolo e radicchio.