Viadana. Appello per raccolta degli sfalci

In data odierna abbiamo depositato richiesta al Sindaco e Assessore per rivedere la decisione di cessare la raccolta degli sfalci del verde a domicilio e trovare le risorse per poterla ripristinare. Questo è un servizio importante per i cittadini visto che la nostra comunità è cresciuta con l'edificazione di villette e case a schiera con giardino e non tutti possono avere i, tempo ed i mezzi per recarsi alla piazzola ecologica. La soppressione dels ervizio è stata motivata da esigenze economiche ma è giusto ricordare che la precedente amministrazione aveva deciso di concedere l'uso della piazzola ecologica dietro un compenso locativo di 50.000 euro annui, decisione che l'attuale amministrazione ha revocato facendo mancare risorse che potevano essere investite nel mantenimento del servizio. Inoltre la piazzola necessita di adeguamenti legislativi con un impegno di spesa  di ca. 500.000= che ricade sempre sulle tasche dei contribuenti nonostante l'uso sia gratuito da parte della società appaltatrice. Abbiamo pertanto richiesto di rivedere tali decisioni nell'interesse della collettività.
Lista Civica Portanuova


Interpellanza
Viadana, 26/11/2012
Ill.mo Sig. SINDACO
COMUNE DI VIADANA

Egr. ASSESSORE SACCANI ADRIANO
COMUNE DI VIADANA


RICHIESTA DI RIPRESA DELLA RACCOLTA DOMICILIARE DEGLI SFALCI DEL VERDE E DI RIPENSAMENTO ALL’USO GRATUITO E ALLE SPESE DI ADEGUAMENTO DELLA PIAZZOLA ECOLOGICA

Premettendo

Che la recente decisione di revocare il servizio di raccolta domiciliare degli sfalci del verde nel nostro Comune sta determinando un grave disagio per i cittadini considerando la diffusa esistenza di abitazioni unifamiliari e di villette a schiera agevolata anche dalle decisioni urbanistiche delle nostre Amministrazioni;

Che la piazzola ecologica realizzata dal Comune di Viadana è concessa in uso gratuito alla Società che ha in carico l’appalto di raccolta differenziata dei rifiuti e che persegue giustamente un interesse economico nella gestione del servizio che costa alla comunità ca. =2.300.000,00=;

Che la precedente Amministrazione aveva responsabilmente deciso di concordare con la Società appaltatrice un canone di locazione per l’uso della piazzola pari ad Euro 50.000,00= annui inserendolo nel bilancio comunale tra le voci d’entrata;

Che l’attuale Amministrazione ha deciso di non proseguire con la richiesta di un canone di locazione, stralciando lo stanziamento di bilancio di Euro 50.000,00= e, di fatto, facendo venir meno alla città una potenziale e giusta entrata economica per l’uso della nostra piazzola ecologica e che potrebbe coprire o sopperire ai costi di raccolta degli sfalci;

Che l’attuale Amministrazione, pur confermando l’uso gratuito alla Società appaltatrice della piazzola ecologia, ha anche deciso di farsi carico (ovvero di far pagare ai cittadini) opere per il suo adeguamento normativo, preventivate in Euro189.000,00= ca. già inserite nel Piano Finanziario 2012/2014 e considerate nella tassa sui rifiuti a carico dei cittadini e ulteriori Euro 300.000,00=  inseriti nel Piano triennale OO.PP. 2012/2014 , sempre a carico della comunità viadanese;

SI CHIEDE

1) di rivedere la decisione sull’uso della piattaforma ecologica prevedendo:

a) la concessione in uso a pagamento alla società appaltatrice mediante un canone d’affitto annuale pari ad Euro 50.000,00= (come precedentemente previsto) per tutta la durata dell’appalto, oltre revisioni e aggiornamenti Istat con conferma delle spese di adeguamento normativo a carico del Comune di Viadana;

b) o, in alternativa, il mantenimento della concessione d’uso gratuito della piazzola ma con il contestuale carico alla Società appaltatrice di tutte o parte delle spese del suo adeguamento, pari almeno al valore del canone d’affitto per l’intero periodo di gestione;

2) di riprendere immediatamente il servizio di raccolta a domicilio sfalci del verde utilizzando, come risorse, quelle che saranno incassate dal canone di locazione della piazzola o quelle risparmiate dalle spese di adeguamento a carico della società appaltatrice.

Si attende risposta scritta certi che sarà fatto tutto il possibile per tutelare l’interesse della città e dei suoi cittadini.

Per la Lista Civica Portanuova
Stefano Rocchi - portavoce

                   LISTA CIVICA
          “PORTANUOVA”
             Viadana - Mn