Viadana. Bilancio: astensione Pdl

Il PDL  in fase di votazione dell’assestamento del Bilancio si è astenuto. Abbiamo valutato con attenzione la situazione di nervosismo della maggioranza e in merito ad un giudizio più tecnico che politico abbiamo preferito astenerci precisando che dal controllo dell’assestamento del bilancio non vi sono irregolarità contestabili. Precisiamo tra l’altro che parte dell’operazione è rivolta anche all’anticipazione dei muti imposta dal Decreto Legislativo e quindi un’azione dovuta per una natura impositiva e non per una scelta locale. La scelta dell’astensione, come dichiarato, è rivolta comunque ad una azione di responsabilità credendo fortemente che in questi momenti difficili sia più responsabile indicare la strada giusta che urlare a tutti i costi e cavalcare il malumore. In merito alla diatriba politica che ormai da settimane occupa le prime pagine dobbiamo sottolineare che il PDL non ha prodotto nessuna interrogazione in merito allo “stato di fibrillazione della maggioranza”. Abbiamo assistito a due interrogazioni promosse dal consigliere Cesare Barzoni per le quali il Sindaco Penazzi ha dichiarato di avere una maggioranza che assicura la governabilità, mentre il Vice- sindaco Anzola ha dichiarato che il consigliere Ferreri parla a titolo personale come dichiarato dalla stessa segreteria locale di partito. In merito, senza voler entrare nella questione, non possiamo concordare a tale enunciazione in quanto il consigliere Ferreri è stato regolarmente eletto dai cittadini, regolarmente nominato capo gruppo dell’Udc e fino a quando in consiglio comunale non ci saranno eventuali cambiamenti il Pdl locale non può collocare il consigliere Ferreri in ruoli diversi da quelli attuali.

Gruppo consigliare PDL VIADANA
Christian MANFREDI
Claudio FORMICI