Viadana. Crisi: In decine bussano dal don

Don Floriano
La Caritas si sta occupanado di 200 casi di disagio tra cui anche degli italiani
I giornali parlano della crisi nei sui risvolti più delicati ovvero delle persone o famiglie che sono costrette a farsi aiutare per i vestiti e per mangiare. Secondo il racconto fatto dal parroco del Castello Mons. Floriano Danini - dopo che per anni  a bussare alla porta - erano prevalentemente stranieri ora arrivano anche gli italiani. Sarebbero oltre 200 le famiglie seguite mensilmente dalla Caritas che chiedono vestiti e il pacco alimentare. "Altro fenomeno senza controllo - dice don Floriano alla Provincia - è quello della questua. Non passa giorno che decine di persone vengano a bussare alla mia porta chiedendo un aiuto in denaro. Ovviamente non è possibile soddisfare tute le richieste - spiega il don - e la preoccupazione è che l'aiuto vada a chi ne ha veramente bisogno.