Viadana. I ragazzi non vogliono più fare gli agricoltori

Il lavoro nei campi sempre meno attraente per i giovani
Dopo decenni chiude il corso di Agraria al San Giovanni Bosco
Dal Prossimo anno scolastico cesseranno definitivamente gli studi agrari all'istituto storico nato e conosciuto proprio come "Agraria". Con la conclusione dell'ultima classe quinta superstite - scrive la Gazzetta - dal prossimo anno si conclude un'esperienza storica destinata a soccombere alle mutate aspettative lavorative dei giovani che evidentemente preferiscono orientare la propria carriera lavorativa fuori dal faticoso, benché naturale mondo dell'agricoltura. Unico corso inerente al mondo agricolo il corso floro-vivaistico destinato però ai soli studenti con disabilità. Nuovo corso evidentemente più attraente per gli studenti è quello di estetista che consente di aprire attività nel florido settore del benessere della persona. L'offerta dell'istituto professionale copre inoltre tutte le attività meccanico-elettrotecniche che consentono un più agevole ingresso nel mondo del lavoro anche come liberi professionisti.