Viadana. "Solidarietà aggressione e proposte"

 Nel dare piena solidarietà al Sindaco e a quanti hanno subito la reazione di un disperato dentro il municipio, riteniamo doveroso richiamare l'attenzione generale su quanto sta succedendo anche nel nostro comune a causa della grave crisi economica.
E' ormai assodato che molte famiglie sono in difficoltà e molte altre si aggregheranno nei prossimi mesi trasformando quello che era un problema "straordinario" in una vera emergenza molto più complessa e molto più difficile da affrontare che va ben oltre ai doveri istituzionali di una giunta comunale.
Su questo problema deve essere coinvolta tutta la società civile e politica locale per prendere coscienza della gravità della situazione oltre che delle negative prospettive lavorative legate alle aziende locali in difficoltà e per definire assieme strumenti e percorsi di solidarietà e di aiuti concreti con regole condivise che garantiscano equità e trasparenza sugli interventi da fare e diritto alla dignità per chi li riceve.
E' per noi necessario che il Sindaco si faccia carico di riunire urgentemente tutte le forze politiche e sociali, compreso le associazioni sindacali e di categoria, locali per fare il punto sulla situazione lavorativa sul territorio e ragguagliare sullo stato di fatto delle richiesta d'aiuto economico al fine di concertare iniziative condivise a 360 gradi e prepararsi all'inevitabile aggravio nei prossimi mesi.
Portanuova ha già presentato una mozione nel merito che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale, confidando che non diventi la solita scusa per uno scontro politico ma possa divenire occasione di confronto e di condivisione nel interesse delle nostre famiglie.
 Lista Civica Portanuova
Stefano Rocchi - portavoce
Simonetta Gialdi - capogruppo