Viadana. Crisi Pd: "...affare di tutti i viadanesi"

Il Sindaco dice "affare vostro" circa la crisi che dilania maggioranza e giunta
comunale. Purtroppo non è così! Magari lo fosse, magari fosse solo un problema
interno ai partiti che che si sono assunti la responsabilità davanti agli
elettori e dovrebbero governare Viadana. Invece inevitabilmente diventa un
affare di tutti noi viadanesi, un grave problema per la nostra comunità che si
sente spaesata. Abbiamo sempre mantenuto un profilo di opposizione costruttivo
e collaborativo e questo mi ha permesso di denunciare serenamente da subito una
situazione amministrativa tesa, incoerente. Ora il "gioco al massacro" viene
confermato anche da vari esponenti del pd stesso, della giunta, addirittura
ammettono che danneggiano la stabilità dell'ente locale: oltretutto capita
proprio in un momento di crisi economica e sociale dove al contrario servirebbe
coesione, fermezza, vicinanza alla nostra popolazione. Ma i limiti del cartello
elettorale per vincere le elezioni vengono a galla e le responsabilità sono di
tutti loro, sono generali e politiche.
Giovanni Cavatorta