Viadana. Iniziativa Ailanto

Gite insieme Tra arte e cultura
AILANTO INCONTRA GIOTTO
Sabato 9 febbraio 2013
 VISITA ALLA
CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI
La Cappella degli Scrovegni, capolavoro della pittura del Trecento italiano ed europeo, è considerato il ciclo più completo di affreschi realizzato dal grande maestro toscano, Giotto, nella sua maturità. Colore e luce, poesia e pathos. L'uomo e Dio. Il senso della natura e della storia, il senso di umanità e di fede fusi assieme per narrare in un modo unico, irripetibile le storie della Madonna e di Cristo.


VISITA ALLA
BASILICA DI SANT’ANTONIO

La basilica di Sant'Antonio a Padova conosciuta dai padovani semplicemente come il Santo, è la più importante chiesa della città e una delle più grandi e visitate al mondo. In essa sono custodite le reliquie di Sant’Antonio da Padova.
Ha la dignità di basilica papale, una delle 4 appartenenti allo Stato Vaticano che non si trovano in Roma, ed è quindi soggetta alla sua giurisdizione.

VISITA A
PRATO DELLA VALLE

Il Prato della Valle è la più grande piazza della città di Padova e una delle più grandi d’Italia e d’Europa con una superficie di 88620 m² La configurazione attuale risale alla fine del XVIII secolo ed è caratterizzata da un'isola ellittica centrale, chiamata isola Memmia (20.000 m² circa), circondata da una canaletta sulle cui sponde si trova un doppio anello di statue il quale l'anello esterno ha una circonferenza di 1450 metri.


Programma della giornata:
partenza da Casalmaggiore alle ore 13:00
rientro a Casalmaggiore in tarda serata

partenza da Bologna alle ore 12:00
rientro a Bologna in tarda serata

il pulmino di Bologna, potrà effettuare delle tappe concordate precedentemente, per caricare gli amici della zona di Reggio Emilia e Modena

la cena si svolgerà in una locanda o trattoria di Padova, ancora da selezionare e il menù sarà alla carta

I pulmini che ci accompagnano in queste gite, sono dotati di ogni comfort, inoltre hanno accesso a tutte le zone ZTL delle città. Per questa ragione, verremo accompagnati il più vicino possibile alla zona di interesse, e ripresi nello stesso punto. Eventuali spostamenti all’interno della città, verranno sempre effettuati con tali pulmini che rimangono a nostra disposizione per tutta la giornata.

COSTI da Casalmaggiore
EURO 65,00 ASSOCIATI AILANTO
EURO 80,00 NON ASSOCIATI

COSTI da Bologna:
EURO 75,00 ASSOCIATI AILANTO
EURO 90,00 NON ASSOCIATI

Non sono compresi nei costi i pasti e le consumazioni.

Nei costi è compreso il noleggio del pulmino con autista e il biglietto per la visita alla Cappella degli Scrovegni.



Sabato 9 marzo 2013

"Modigliani e gli artisti di Montparnasse" a Milano PALAZZO REALE

Torna la grande arte a Palazzo Reale. La mostra, "Modigliani e gli artisti di Montparnasse", a cura di Marc Restellini, presenta 122 opere di straordinaria bellezza di Amedeo Modigliani e degli artisti che vissero e dipinsero a Montparnasse agli inizi del ‘900: per la prima volta in Italia i capolavori appartenenti alla ricca collezione di Jonas Netter (Strasburgo 1868 - Parigi 1946), acuto riconoscitore di talenti, senza il quale probabilmente non sarebbero stati scoperti né Modigliani né Soutine né Utrillo.“
A SEGUIRE:

BOB DYLAN A PALAZZO REALE

Tutti conoscono Bob Dylan come musicista, l'autore di ballate immortali, ma non molti sanno che il poeta della canzone è da sempre anche un artista visivo.
A Palazzo Reale, prima assoluta in Italia, saranno esposti 22 dipinti della serie "New Orleans" creati recentemente dall'artista. Liberamente ispirati ad alcune fotografie, i dipinti di Dylan alternano soggetti isolati a scene corali dove i personaggi vivono una tensione profonda e dove violenza e l'amore sono presenti sulla tela, definendo un'atmosfera sospesa.

Costi e programmazione, verranno comunicati a breve
E’ prevista la cena in un locale sui Navigli



Sabato 6 aprile 2014

"Andy Warhol's stardust“ – Museo Novecento – Milano
ll maestro indiscusso della Pop Art, Andy Warhol, è protagonista al Museo del Novecento con una serie di stampe relative ai più celebri nuclei e soggetti della sua ricca produzione, dagli anni Sessanta fino agli anni Ottanta. L'occasione giusta per ammirare le celebri lattine di zuppa Campbell's e il volto serigrafato di Marilyn Monroe. 
Costi e programmazione, verranno comunicati a breve
E’ prevista la cena in un locale del centro di Milano

*******************************************************************************************************************************************************


Sabato 4 Maggio 2013

AILANTO INCONTRA LEONARDO
Visita AL CENACOLO VINCIANO – MILANO – SANTA MARIA DELLE GRAZIE
Leonardo ha dipinto l'Ultima Cena nel Refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie per volere di Ludovico il Moro, in un arco di tempo che va dal 1494 al 1497. L'artista, trattandosi di pittura su muro, non si è affidato alla tradizionale quanto resistente tecnica dell'affresco, che impone una veloce stesura del colore sull'intonaco ancora umido, ma ha voluto sperimentare un metodo innovativo che gli consentisse di intervenire sull'intonaco asciutto e, quindi, di poter tornare a più riprese sull'opera curandone ogni minimo particolare. Purtroppo le intuizioni di Leonardo si rivelarono sbagliate e ben presto, per un 'infelice concomitanza di cause, la pittura cominciò a deteriorarsi. Nel corso dei secoli, di conseguenza, si susseguirono molti restauri nel disperato tentativo di salvare il capolavoro. Nel 1999, dopo oltre vent'anni di lavoro, si è concluso l'ultimo intervento conservativo che, grazie alla rimozione di tante ridipinture, ha riportato in luce quanto restava delle stesure originali.

Visita alla PINACOTECA DI BRERA
Museo di statura internazionale, la Pinacoteca di Brera nacque a fianco dell'Accademia di Belle Arti, voluta da Maria Teresa d'Austria nel 1776, con finalità didattiche. Doveva infatti costituire una collezione di opere esemplari, destinate alla formazione degli studenti. Quando Milano divenne capitale del Regno Italico la raccolta, per volontà di Napoleone, si trasformò in un museo che intendeva esporre i dipinti più significativi provenienti da tutti i territori conquistati dalle armate francesi. Brera quindi, a differenza di altri grandi musei italiani, come gli Uffizi ad esempio, non nasce dal collezionismo privato dei principi e dell'aristocrazia ma da quello politico e di stato.

Costi e programmazione, verranno comunicati a breve
Questa mostra potrebbe subire delle variazioni o essere posticipata, in quanto vincolata a problemi di prenotazione
E’ prevista la cena in un locale tipico di zona Brera


Per il mese di giugno, sono previste due uscite ancora da programmare

Vi ricordiamo inoltre che:
I pulmini che ci accompagnano in queste gite, sono dotati di ogni comfort, inoltre hanno accesso a tutte le zone ZTL delle città. Per questa ragione, verremo accompagnati il più vicino possibile alla zona di interesse, e ripresi nello stesso punto. Eventuali spostamenti all’interno della città, verranno sempre effettuati con tali pulmini che rimangono a nostra disposizione per tutta la giornata;

Gli associati hanno diritto ad uno sconto pari a 15,00 euro a gita;

Ogni associato è libero di partecipare  e proporre le attività, eventi, giornate, visite che più sono adatti ai propri interessi e personalità.

I locali per le cene, verranno accuratamente selezionati al fine di garantire un buon rapporto qualità/prezzo

Per informazioni e prenotazioni, Raffaella 3409907543