Viadana. Per la caserma Pompieri "Una scelta obbligata "

Manfredi
Possiamo dire che l’uso dei fondi Ponchiroli non è altro che una soluzione estrema e che è ormai una scelta obbligata per la maggioranza a causa di una mancata azione politica esercitata da questa inconcludente Amministrazione di continuità. L’azione politica in tutti questi anni è stata trascurata. Infatti, seconda una nota informativa del comando dei Vigili del fuoco di Mantova del 19 giugno 2012, protocollo 17393, fin dal lontano 2004 questa amministrazione si era impegnata a costruire una nuova caserma, in quanto l’attuale è sempre stata considerata una sistemazione provvisoria.Nella severa nota dei vigili del fuoco si precisano una serie di opere ancora da fare e si mette in chiaro che ormai la mancata realizzazione della caserma promessa pone in discussione la stessa permanenza del presidio.
Dal 2004 perché non è stata affrontata nessuna azione politica distrettuale dialogando con gli altri comuni per intervenire sulla questione? Perché dal 2004 solo ora si parla di una nuova caserma e non se ne è mai parlato prima, programmando per tempo lo stanziamento dei fondi necessari? Ora bisogna correre ai ripari per risolvere questa situazione trascurata ed essendo la realizzazione della caserma, non solo per Viadana, ma per l’intero distretto, una questione di carattere prioritario, sarà necessario passare ad una azione di responsabilità e di sostegno, che dovrà valutare il male minore, pur di procedere alla realizzazione della caserma promessa dal 2004. Certamente se l’amministrazione avesse esercitato con efficienza le proprie funzioni politiche di programmazione, condividendo fin dall’inizio le promesse con trasparenza e lealtà, non saremmo qui a discutere sul perché e percome.
GRUPPO CONSIGLIARE
PDL VIADANA
Christian MANFREDI
GRUPPO CONSIGLIARE
BARZONI PER VIADANA
Cesare Barzoni