Viadana. Saccani sul Kit

Sign. Direttore vorrei rispondere sperando in questo in questo modo di concludere la querelle al riguardo della distribuzione del kit dei rifiuti.
Intanto vorrei premettere che il modo offensivo e irrispettoso che i due rappresentanti, e ormai unici componenti della lista civica Portanuova è un'ulteriore esempio di antipolitica fatta solo di chiacchiere, offese e commenti su facebook.
Invito caldamente questi illuminati signori a venire in Comune e verificare con i loro occhi con quali modi ci si approccia ai problemi derivanti dalla gestione di un così complesso argomento, e quale determinazione ci anima con l'intento fermo e deciso di portare giovamento alla cittadinanza e non creare solo "semplici problemi"!

Si è deciso di cambiare ubicazione per la distribuzione dei kit in quanto il punto scelto inizialmente era quello che lo scorso aveva funzionato senza creare disguidi; poi visto che quest'anno si è presentato il problema di lunghe file, l'amministrazione ha provveduto, in corso d'opera ad apportare le necessarie modifiche.
Non è vero che non vi è riscontro riguardo l'anagrafica degli utenti, in quanto gli operatori dispongono di tabulati completi e solo in caso di mancate corrispondenze vengono apportate manualmente i necessari aggiornamenti.
Non corrisponde a verità nemmeno l'accusa di scarsa informazione ai cittadini stranieri; è vero che la lingua utilizzata sul calendario è solo l'italiano, ma è pur vero che si è abbondato con simboli ed immagini che allo stesso modo spiegano i comportamenti da tenere.
Proseguendo poi con la lettera di queste menti eccelse che a parole sembrerebbero avere la soluzione in tasca per qualsiasi cosa, si è già discusso ampiamente anche alla loro presenza in Consiglio Comunale. L'approvazione del contratto di servizio con la ditta incaricata, risale all'anno 2009, e fu ottenuta con i voti favorevoli dello stesso schieramento di coloro che ora contestano detto contratto (4 consiglieri comunali), e non prevede da nessuna parte che la ditta debba ristrutturare o pagare l'affitto della piazzola ecologica. Il Sindaco, l'Assessore e la Giunta si limitano a rispettare pienamente le decisioni del Consiglio Comunale, non fanno di loro testa.
Premesso che Viadana è rimasta uno dei pochi comuni in provincia che distribuisce il kit dei rifiuti, siamo pure convinti di avere usato molto buonsenso nella gestione del personale che ha operato nella consegna. Come avremmo potuto incaricare degli operatori privi di copertura assicurativa, non autorizzati ad utilizzare mezzi per il trasporto e lo spostamento, senza andare incontro ad uletriori per il loro coordinamento, senza valutarne le capacità e le eventuali conseguenze che avrebbero potuto derivarne a spese dei cittadini? la decisione di avvalerci della Protezione Civile ci è parsa la soluzione più lineare, corretta e sicura. Ora più che mai, che siamo ampiamente oltre la metà dell'opera, siamo ben convinti di ciò e soddisfatti di avere preso la decisione migliore.
Per concludere, a proposito della richiesta di dimissioni avanzata nei confronti del sottoscritto, vorrei ribadire che sono molto attento e ripettoso del parere dei cittadini, e quindi nel momento in cui vengono avanzati polemici malumori da parte di chi alle ultime elezioni non ha avuto il consenso degli elettori nemmeno per arrivare al ballottaggio, o che ha avuto la ragguardevole approvazione di 7/8 elettori (tante sono state le preferenze ricevute),  penso di sentirmi legittimato a dare a queste polemiche il peso che meritano. Un consiglio: considerato tutto ciò sarei io, nei panni di questi signori, a rassegnare le dimissioni per primo e di allontanarmi dalla politica.
Ps. E' l'ultima volta che rispondo tramite mezzo stampa a polemiche e provocazioni al riguardo dell'argomento trattato in precedenza.
 saluti Adriano Saccani