Saccheggiato il cimitero di Villastrada

Barbarie: i malviventi hanno razziato dalle tombe ogni genere di metallo
Un furto sacrilego ha avuto luogo la notte scorsa presso il camposanto della frazione di Dosolo. I giornali riferiscono di devastazioni senza ritegno, solo poche le tombe sono state risparmiate. I malviventi hanno violato quasi tutte le sepolture sottraendo praticamente tutto il metallo che potevano portar via, crocifissi, statue, candelabri, vasi e urne, si parla di un centinaio di tombe violate. Visto che il rame dei pluviali era già stato rubato in precedenti raid i malviventi se la sono presa con gli oggetti in bronzo ed ottone. Il fatto ha creato un inenarrabile sdegno in paese per questo orrendo e meschino attentato contro la pietà dei defunti. Il parroco raccogliendo il dolore dei compaesani ha deciso di svolgere una funzione di riparazione per questo atto di ignobile profanazione. Tutto si è svolto di notte da una banda presumibilmente organizzata ed esperta in questo genere di nefandezze. Sul posto sono giunte le autorità l'indomani mattina dopo la scoperta del fatto constatando con dolore quanta devastazione era stata provocata. Sia la Gazzetta che la Provincia hanno dedicato un articolo sul fatto.