Viadana. Ferreri sulle multe al mercato

Mi dispiace molto della dichiarazione dell'Ass. Saccani in merito alla situazione di Via C. Fosse. Confermo invece che c'è stata la mano pesante nei confronti degli automobilisti che si sono recati venerdì al mercato, ripeto, non per colpa dei vigili, ma per colpa dell'amministrazione e di qualcuno che quella mattina si è svegliato male.
Poi non è vero che gli automobilisti hanno ostacolato i mezzi dei carabinieri, anche perché sono da oltre di 3 anni che i visitatori del mercato parcheggiano regolarmente tutti i venerdì del mercato. Ho già chiesto più volte che Via C. Fosse venga riaperta alla circolazione , anche per una questione di sicurezza. Basterebbe spostare i 5 banchi che occupano la via e metterli dove erano prima della ristrutturazione del teatro. Se l'amministrazione

ha necessita di incrementare le entrate non è questo il metodo. E' vero che ci sono delle regole da rispettare, ma questo vale per tutti non solo per alcuni.
Devo infine ricordare che in Via C. Fosse, quando viene chiusa la strada,  si trovano parcheggi regolare sulla sinistra andando verso la Caserma dei Carabinieri, e vetture che sostano sulla destra dove non ci sono i parcheggi. Le multe sono state fatte sia dove ci sono gli stalli sia dove non ci sono, senza un minimo di contegno.
Questa situazione è anche causa del parcheggio chiuso in Piazzale Libertà, che spero l'amministrazione comunale apre al più presto, visto che ormai è in  forte ritardo dalla data di apertura. Spero inoltre che venga aperta al più presto Via Circonvallazione Fosse in modo da evitare disagi ai cittadini che arrivano per visitare il mercato.
Domenico Ferreri