Viadana. Penazzi "Chiamata alle armi"

Penazzi
"Sulla incresciosa situazione della sanità dialogo calpestato senza riguardo"
La Gazzetta pubblica un articolo in evidenza dal significativo titolo: "Chiamata alle armi per la Sanità, Penazzi denuncia lo schiaffo subito dall'Oglio-Po e mobilità associazioni, sindacati e partiti".
Il sindaco sostiene che è giusto che chi si candida al Consiglio Regionale dica chiaramente cosa farà per l'Oglio Po e più in generale dichiari la sua strategia per risolvere "l'incresciosa situazione della sanità pubblica". Ma il sindaco sempre dalla Gazzetta lancia una vera e propria salita sulle barricate da parte di tutti in quanto "Serve una protesta per come siamo stati trattati, il dialogo è stato calpestato senza riguardo". Il giornale enumera tutta una serie di tagli in termini di chiusura reparti. Penazzi vuole un incontro con i candidati alla Regione in vista delle prossime elezioni affinché dicano di fronte a tutti cosa vogliono fare e intanto un forte auspicio affinché tutta popolazione faccia sentire la propria voce in modo forte e deciso perché la protesta giunga negli uffici del Pirellone.