Viadana. Rapina in banca col coltello

Alla Cassa rurale di Rivarolo di Viadana ieri verso le 16
Un Uomo - forse straniero - è riuscito a penetrare nella banca e farsi dare 5mila euro per poi dileguarsi a piedi, per ora facendola franca. Il colpo è stato messo a segno alla Cassa rurale do Rivarolo di Viadana. L'istituto di credito - che si trova nella zona del Muvi affianco del colorificio nei pressi del monumento - circa alle ore 16 quando ha subito l'intrusione conteneva solo un paio di impiegati e non c'erano clienti. Il rapinatore - si racconta - avesse il viso travisato con cappuccio e sciarpa tale da renderne irriconoscibili i tratti del volto ha minacciato gli impiegati con un coltello da cucina - forse in ceramica -  facendosi dare circa 5 mila euro in contanti. Dopo l'allarme in zona sono stati istituiti posti di blocco che non hanno dato esito anche perché pare che l'uomo si sia allontanato dopo la rapina a piedi non correndo, ciò non ha attirato l'attenzione di alcuno, tanto che la gente si è accorta della rapina solo quando ha visto le vetture delle forze dell'ordine stazionare di fronte alla banca. Per l'individuazione del malvivente ormai fuggito si confida nella visione delle immagini catturate dalle telecamere di sorveglianza che potrebbero aggiungere particolari utili per le indagini.