Viadana. Usava le carte carburante aziendali

La Gazzetta racconta di un fatto che ha avuto luogo a Viadana  tra il dicembre 2007 e il febbraio 2008 e ha avuto per protagonista un uomo di 40 anni che però risiede a Mantova. L'uomo è stato condannato a nove mesi e a 200 euro di multa e licenziato dall'azienda di Viadana che si occupa di noleggio ed affissione di cartelli pubblicitari. Sostanzialmente l'uomo andava a nome dell'azienda a fare carburante per sé perfino quando l'attività aziendale era sospesa, anche a Natale, una volta si sarebbe fatto riempire due taniche giustificando il fatto col bisogno di riavviare un generatore. In totale avrebbe fatto rifornimenti ingiustificati per un valore complessivo di oltre 6mila euro. Quando il titolare s'è accorto degli ammanchi ha licenziato in tronco il dipendente che stava per essere assunto a tempo indeterminato.