Viadana. Donna arrestata in banca

Con documenti falsificati di una donna viadanese forse cercava di riciclare denaro di dubbia provenienza
Una donna di 54 anni di Verona è stata fermata dalle forze dell'ordine mentre cercava forse di riciclare denaro di dubbia provenienza utilizzando il documento falsificato di una donna coetanea - ma ignara - di Viadana. La donna I.L. sarebbe stata arrestata alle 15 di ieri a Viadana. Precedentemente la stessa si sarebbe presentata presso la filiale di una banca per accendervi un conto con falsi documenti, la fotocopia di una carta d'identità appartenente ad altra persona con appiccicata la propria foto. Ma il gioco non le è riuscito. Nella borsetta pare avesse 12 carte di credito di cui tre di banche viadanesi e assegni per un totale di circa 90mila euro.