Viadana. Tagli e nuove tasse

(GAZZETTA): "Servono tagli per 400mila euro, Viadana. Le proposte del Pd al sindaco per far quadrare i conti: Aumentiamo l'Imu sulla seconda casa".
(PROVINCIA): "Tasse, caccia ai benestanti,Lunedì vertice con sindaco ed assessori sul bilancio 2013, assenti i sei consiglieri ribelli. Nizzoli (Pd): Gli unici che possono ancora pagare.
I giornali riassumo così la riunione del Pd locale dichiarato illegittimo dai consiglieri Pd in consiglio comunale (ad esclusione di Baracca). Il vertice tra  sindaco direttivo e assessori Pd svoltosi lunedì al circolo ricreativo ha preso atto che si dovranno fare i conti coi tagli ai trasferimenti del governo al Comuni per circa un milione che dovrà essere reperito altrove. Si Parla di tagli per 400mila euro e maggiori entrate per 600mila. Per capire il livello della gravità del bilancio basti pensare che si è ipotizzato un taglio perfino delle spese di riscaldamento in Comune di 40 mila euro sul fronte dei risparmi e un aumento dell'Imu sui più ricchi su quello delle nuove entrate. in questo sfondo spiccano le figure dei consiglieri comunali del Pd (ad esclusione di Baracca) che rappresentano di fatto la colonna portante dell'amministrazione non più disposti ad alzare la mano a comando ma pretendendo di essere coinvolti in qualsiasi decisione politica del Comune. Specialmente in vista di scelte necessariamente impopolari.