Viadana. Parte l'anagrafe canina

Secondo un conteggio a Viadana ci sarebbero quasi tre mila cani censiti
La Regione Lombardia con l’Asl di Mantova ha in atto un piano di censimento dei cani, combattere il randagismo e l'abbandono sono solo alcuni degli scopi che tale operazione si propone. Il Comune di Viadana è il primo in Lombardia ad avere aderito a questa indicazione regionale: i controlli non si limiteranno alle strade pubbliche ma potranno  - in taluni casi - spingersi anche nelle pertinenze private.
Adriano Saccani e il sindaco Giorgio Penazzi hanno spiegato che nel canile rifugio di Pegognaga ora ci sono 28 cani abbandonati di Viadana il dato è in calo rispetto al centinaio di poco tempo fa, un risparmio: ogni animale catturato costa due euro al giorno di mantenimento per tutta la sua vita o fino a che non viene adottato.