Viadana. Dilemma sulla caserma dei pompieri

Zanazzi, capogruppo Pd
Costo: un milione di euro. Zanazzi consiglia la sola messa a norma, Bellini evoca lo sciopero fiscale
La Gazzetta pubblica un approfondimento sul clima conflittuale verificatosi nello scorso consiglio comunale. A far discutere è ancora la caserma dei pompieri che "Infiamma la maggioranza". Il capoGruppo Pd Zanazzi consiglia di cancellare quella spesa dal bilancio suggerendo di evitare la spesa di un milione per la nuova caserma ma solo di mettere a norma quella attuale anche in ragione del fatto che che - benché i pompieri servano anche i paesi limitrofi tutte le spese toccano ai viadanesi . L'assessore Federici dice che è un'"opera necessaria per non perdere dei treni". Ma l'ex consigliere Bellini minaccia lo sciopero fiscale in quanto tale spesa ricadrebbe unicamente sulle spalle dei contribuenti viadanesi. Un clima che vede una spaccatura nel Pd locale: segreteria locale e gruppo consiliare spesso non seguono la stessa linea. Il segretario del Pd viadanese Nizzoli chiede scusa al sindaco e alla cittadinanza per "Il teatrino andato in scena in consiglio". Nizzoli evoca lo spettro del commissariamento che si verificherebbe se non passasse il bilancio. Nizzoli "deplora il comportamento di alcuni consiglieri -  e nota che - il commissario in comune creerebbe gravi difficoltà a tutti". Il 16 luglio si dovrebbero convocare gli iscritti al Pd viadanese per avviare la fase congressuale.