Viadana. Tares ed Imu passano in un animato consiglio comunale

Il consiglio comunale di Viadana che doveva essere quello conciliazione non si è rivelato tale, anche se è stato comunque approvato il punto saliente delle tariffe Tares ed Imu. 
Alcuni consiglieri hanno continuato a guardarsi in cagnesco e scambiarsi frasi non concilianti, la Gazzetta e Provincia citano un nervoso battibecco tra Mozzi e Baracca, il primo è arrivato in consiglio col cartone di una pizza. Poi Penazzi ha letto il documento sottoscritto dalla maggior parte della maggioranza che dà il via libera al Bilancio di previsione 2013. Nel merito delle nuove tariffe Tares Perteghella e Gialdi hanno ravvisato delle disparità di trattamento tra le varie categorie delle quali l'assessore Saccani ha dato disponibilità di rivederne i calcoli in un secondo momento. La Provincia dal canto suo si sofferma sul clima di "Rissa" e di "resa dei conti nel Pd" ma anche su Tares ed Imu che comunque passano. E forse, questo, è il dato essenziale anche se non si possono non vedere le nubi che ancora non sono sparite all'orizzonte.