Rassegna stampa mer. 2 ott. 2013

Provincia di Cremona
Viadana. Chiude l'agenzia delle entrate
Migliaia di partite Iva e i cittadini costretti a sobbarcarsi decine di km per i servizi. A fine mese il distretto di Viadana passa alla sede di Suzzara. L'ira del sindaco: "decisione inaccettabile".
Viadana. Sempre più iscrizioni allo Ial
Sempre più aderenti alle offerte formative dello Ial Lombardia in via Garibaldi a Viadana. Operatore della ristorazione, preparazione pasti e operatore alla riparazione di veicoli a motore. Lo scopo dell'istituto è quello favorire l'ingresso o il reinserimento di persone nel mondo del lavoro.
Rivarolo Mantovano. Corso per sbandieratori
la Fondazione Sanguanini organizza dei corsi per diventare degli sbandieratori che si esibiscono nelle feste in costume. I corsi si svolgono gratuitamente ogni mercoledì dalle 21 alle 23.  tel. 0376.958144 – bibliotecarivarolo@libero.it
Gazzetta di Mantova
Viadana. Chiude l'ufficio Entrate
Il sindaco chiede un tavolo. A fine mese giù le serrande del distaccamento di Suzzara. Penazzi: decisione che comporta perdita di tempo ed aumento di costi. Quando il sindaco lo avrebbe appreso: "per vie traverse, senza avere ricevuto alcuna comunicazione ufficiale si è detto sorpreso e amareggiato.
Viadana. Rebus in consiglio comunale
"Ancora polemiche a Viadana sul gruppo Udc". Uno dei due capigruppo Udc in consiglio Comunale Domenico Ferreri (l'altro è Nicola Conte) chiede al presidente Oselini: "...che la nomina a capogruppo di Conte venga annullata". Il sindaco Penazzi a sua volta sostiene che Ferreri non possa più nemmeno usare il simbolo udc di conseguenza non poter essere destinatario delle comunicazioni fatte ai capigruppo".
Viadana. Appello del vescovo per i laici
La vita parrocchiale secondo il vescovo dovrà prevedere un sempre maggiore coinvolgimento dei laici. Entro l'anno i consigli pastorali dovranno compilare un questionario con proposte e suggerimenti. Le parrocchie dovranno adeguarsi ai mutamenti sociali e dare vita ad una nuova pastorale integrata. Queste considerazioni del vescovo Dante Lafranconi lunedì in auditorium Idc davanti agli stati generali della chiesa diocesana con oltre 250 persone tra cui sacerdoti suore ecc.
Buzzoletto. Colpo ai videopoker: sopetti
Sugli autori del colpo al club Buzzoletto i gestori avrebbero qualche sospetto: "un uomo mai visto entrato quella sera stessa a bere un caffè". Il risultato del furto è il trafugamento di un video poker, l'unico non ancorato al muro.