Viadana. Famiglia in strada, padre disperato


Il capofamiglia "Albert" che ha evocato gesti estremi
Dalla Provincia: "Senza lavoro, famiglia in strada". Una famiglia macedone composta da padre, madre e tre figli con lo sfratto esecutivo e senza reddito. L'appello è stato lanciato da Patrizia Pezzali, viadanese che ha scritto alla redazione del giornale cremonese per sottoporre all'attenzione dell'opinione pubblica questo caso. Si sono mobilitate le mamme e le suore, dando vita a iniziative come le recite per raccogliere qualche sostentamento alla famiglia, un frigo e una stufetta, ma le vere spese sono altre come l'affitto, il riscaldamento ecc. Spese che non possono sostenere le famiglie benché ben intenzionate e motivate. L'articolo che descrive in modo - a tratti toccante - della situazione del capofamiglia "Albert" che ha perfino evocato gesti estremi termina con un appello finale invitando chi desidera aiutare a rivolgersi alle suore di S. Pietro.