"La Madonna apparsa a Fossacaprara"

Celeste Orbetelli in trance
In una cappella rurale, sulla strada interna che da Vicomoscano porta a Fossacaprara si è compiuto un rito  religioso collettivo che ha avuto protagonisti 400 persone e un veggente che dice di vedere e parlare con la Madonna. Il veggente si chiama Celeste Orbetelli un uomo sulla cinquantina che è riuscito a radunare 400 persone di ogni età e genere in una chiesetta remota della bassa cremonese. La chiesa locale non si è espressa per approvare o meno queste manifestazioni di fede che vengono classificate come carismi personali. Il veggente dice che a Fossacaprara è apparsa la Madre di Dio accompagnata da tre angeli, che la Madonna ha le mani calde come un essere vivente, che le apparizioni gli procurano dolore fisico, e quando è in trance mediatica sembra svenire. La moltitudine di persone accorse anche da province limitrofe ha creato non pochi problemi alla circolazione dal momento che lo spazio in quella via piccola è angusto. Dopo la sua apparizione a Fossacaprara la Madonna - secondo il racconto - e avere benedetto i presenti sarebbe volata in cielo coi sui tre angeli di scorta. Sono state distribuite ai immaginette e coroncine ma non sarebbe stato raccolto denaro.