Rassegna stampa ven. 8 nov. 2013

Gaetano Paterniti
PROVINCIA CR
Viadana. Associazione: "Aiuti ai poveri ma solo i poveri italiani".
Aiuti ai poveri italiani stranieri esclusi. Questa la mission di una nascente associazione che chiede al Comune una sede per raggiungere gli scopi sociali che sono quelli di fornire aiuti alle famiglie italiane per buoni spesa, buoni carburante, indumenti, materiale didattico e inoltre mettere a disposizione dei richiedenti un legale per seguire le pratiche burocratiche degli Enti Pubblici. Alla guida di questa realtà nascente c'è Gaetano Paterniti che è consapevole che riservare gli aiuti ai soli italiani potrebbe generare polemiche. "Ci scusiamo con gli esclusi (gli stranieri n.d.r.) ma non siamo razzisti - dice Paterniti alla Provincia - Ma abbiamo una cultura che amiamo e non vogliamo scambiare con nessun altro e siamo stanchi di sentirci stranieri a casa nostra". Con ciò si specifica tuttavia che si prendono le distanze dalla cultura "leghista".
Dosolo. Mercato del riuso
Questo sabato  e il prossimo 7 dicembre il piazzale degli Alpini di Dosolo ospiterà il mercatino degli oggetti usati, scambio e riuso.
Viadana. Palestra Don Bosco: "promessa elettorale"
La palestra dell'istituto S.G. bosco di Viadana che doveva sorgere nel campetto da calcio del Villaggio e che risulta un progetto andato a monte per ora è definita dal consigliere provinciale (Lega) Cedrik Pasetti una mera "promessa elettorale. Dopo la sbornia elettorale, la sinistra che l'aveva tanto pubblicizzata ha lasciato cadere il progetto".
GAZZETTA MN
San Matteo. Ancora auto sospette in giro
Torna l'incubo dei furti, si sono viste circolare per le vie del paese delle auto sospette. I residenti hanno segnalato una vecchia Renault blu con targa straniera aggirarsi con atteggiamento circospetto e apparentemente senza meta. I cittadini hanno così segnalato la cosa al vicesindaco Dario Anzola il quale ha girato alla Polizia Locale il numero di targa della vettura sospetta ma quando i vigili dopo il servizio di sorveglianza alle scuole sono andati a controllare i sospetti se ne erano già andati.
Bozzolo. Studentessa molestata sul treno
La notizia principale della Gazzetta non riguarda Viadana. Una studentessa di 17 anni è stata molestata da un uomo di 34 anni di Martignana con precedenti penali. Tra le 16 e le 17 nel tratto ferroviario Mantova Cremona nei pressi di Bozzolo l'uomo ha allungato le mani sulla ragazza che lo ha fatto arrestare grazie alle molte testimonianze e domani andrà a processo per direttissima.