Viadana. Cavatorta presenta gli scherzi di Pédar

Pietro Borettini Pédar
Presentazione libro
FATTI E SCHERZI INTORNO A PÉDAR

Domenica 1 dicembre - ore 17.00
Mu.Vi. Viadana - Sala “Saviola”

Presentazione a cura di Maria Vittoria Grassi
Assessorato alla Cultura - Comune di Viadana


Appena Pietro Borettini Pédar mi ha consegnato i suoi racconti ho pensato subito di ordinarli cronologicamente... sbagliato! Questi sono ricordi e in quanto tali, non possono affiorare con la sequenza del tempo in cui furono vissuti.
Altro tentativo fu quello di sistemarli per argomento ma, anche a questo, rinunciai preferendo la libertà del “disordine” dell’artista Pietro.     In effetti si passa da uno scherzo o da un fatto all’altro con molta spontaneità e giustamente, ci vengono proposti quelli che la Sua mente aveva immagazzinato nel tempo. Forse, con l’informatica cui ci stiamo adeguando, saranno ritenuti ricordi sparsi ma certamente proposti con una disinvoltura più naturale. Vi sono anche vignette che definirei fuori campo perché nulla hanno a che fare con il racconto cui stanno vicino: come se questo stesse troppo stretto.

Ho comunque il sospetto che Pédar sia stato costretto a scriverli, non per paura di dimenticarli, ma per darne una versione unica e non differente tutte le volte che gioiva nel raccontarli. Questa è un’altra delle prerogative: nascondere un ricordo è come tenersi dentro un pezzo della nostra vita vissuta con gli altri, gli amici, gli affetti, perciò di tutti.
Pietro Borettini ancora una volta si rimette in gioco, senza paura di far ridere anche di sé stesso per scherzi, soprattutto subiti, anzi è contento quando i suoi fedeli lettori si divertono. Un poco di nostalgia comunque la si può intuire, ma questo è parte integrante del racconto cioè di qualcosa del passato. Sembra abbia aggiunto qualche cosa di fantasioso, ma anche ciò rientra nella nostra cultura come asseriva Guareschi: che le storie vere sembrano favole e le favole sembrano storie vere.
Tanti racconti li avevamo già sentiti ma, essendo ricordi, la loro memoria va rinfrescata. Le trame sono spesso gli scherzi tra amici, i quali con lo stesso Pédar ne sono gli attori. La sceneggiatura veniva ideata tra di loro e seguita dalla rappresentazione perpretata a danno di qualche sprovveduto, spesso il medesimo Pietro. L’imprevisto contribuiva a sconvolgere il tutto e la vicenda cambiava l’epilogo contribuendo alla spontaneità del divertimento.
Questa ennesima iniziativa del nostro insuperabile Piero (solo per la moglie Ines) ci fa bene allo spirito soprattutto perché ci insegna che prima di ridere degli altri dobbiamo farlo di noi stessi.

Luigi Cavatorta
Presentazione libro
FATTI E SCHERZI INTORNO A PÉDAR
Domenica 1 dicembre - ore 17.00
Mu.Vi. Viadana - Sala “Saviola”
Presentazione a cura di Maria Vittoria Grassi
Assessorato alla Cultura - Comune di Viadana