Viadana. Halloween e petardi

Un gran rumore e cassonetti incendiati
Un malcostume - quello dei petardi - importato anche a Viadana che ad ogni festa calendarizzata si fa sentire coi suoi schiamazzi notturni (e diurni). Anche questa volta la notte dei "morti viventi" di origine anglosassone con l'aggiunta nostrana di far esplodere mortaretti che col tempo e l'importazione dall'oriente sono diventati sempre più potenti e deflagranti fino ad arrivare a veri e propri ordigni esplosivi in grado di far danni seri. La cosa inconcepibile è che deve essere molto facile procurarseli anche nei comuni negozi. Nessuna notizia di danni alle persone nella scorsa notte anche se i giornali non riportano ancora le notizie in merito ma come si evince dalla foto, qualche danno alle cose è stato fatto. Nella foto si vede un cassonetto verde in plastica per la raccolta del secco (che si trovava in zona via Garibaldi) che si è incendiato a causa di questi ordigni che deve avere provocato un incendio nel cassonetto che lo ha fatto fondere completamente. Il pericolo è che trovandosi accanto ad una lunga fila di stessi cassonetti poteva sviluppare un incendio potenzialmente ben più pericoloso.