Commessaggio. Incidente mortale con l'Apecar

Aprono la sbarra per entrare in un deposito con in due a bordo di un apecar ma nell'uscire vanno a colpire la sbarra lasciata aperta il cui apice s'infila nell'abitacolo. La sbarra che non era a sollevamento bensì a spostamento era diventata verticale rispetto al senso di marcia e per i vetri appannati non è stata vista dal guidatore (il vicesindaco) che l'ha urtata facendola penetrare nell'abitacolo dell'ape andando disgraziatamente a colpire al volto Giuseppe Civa di 50 anni che stava svolgendo i lavori per un opera di volontariato. Così ha perso la vita Giuseppe Civa una disgrazia, una fatalità che difficile da rifare anche di proposito. L'apice della sbarra metallica una volta sfondato il parabrezza ha colpito in modo dirompente Civa a nulla sono valsi i primi soccorsi. Sconcerto e lacrime tra i presenti che sapevano capacitarsi della tragedia.