Viadana. Elicotteri per l'evaso

Ieri mattina a partire dalle 7 i viadanesi si sono accorti di elicotteri che sorvolavano la zona a bassa quota. Erano i CC che cercavano un evaso segnalato a Viadana.
L'uomo evaso è stato riconosciuto grazie al "fiuto" di un maresciallo di Viadana che aveva notato in zona golenale un sospetto dai tratti familiari mentre portava in giro il suo cane. L'evaso doveva era finito dentro per traffico d'armi, rapina e ricettazione. Doveva ancora scontare 13 anni carcere in Sardegna ma dal carcere ne era uscito in permesso senza farvi più ritorno. Abitava in un casolare in golena insieme ad altri due compagni arrestati per favoreggiamento. Una volta strettosi il cerchio attorno al ricercato si sono adottati i metodi d'ingaggio per una operazione così delicata come il recupero di un evaso per questo sono stati impiegati 20 agenti e gli elicotteri. Erano in tre nella casa in golena a Cogozzo e una volta circondati non hanno opposto resistenza all'arresto.