Viadana. Baracca: "Zanazzi non avrà il coraggio di sfiduciare il sindaco"

C. Baracca (Pd)
Sulla Gazzetta si leggono gli ultimi interventi sulla questione della mozione di sfiducia a Penazzi. I Nonsoloverdi che pure avevano appoggiato Penazzi al ballottaggio 2011 invitano ora il consiglio comunale a sfiduciarlo. Cesarina Baracca (Pd) attacca il resto del suo gruppo consiliare. Cristian Manfredi (vedi video) auspica che l'eventuale riconferma di Penazzi non si basi su accordi "sottobanco". In questo clima incandescente Baracca tuona contro il capogruppo Pd: "Zanazzi - dice Baracca - continua a evidenziare i presunti errori del sindaco ma non ha il coraggio di sfiduciarlo perché sa che cade poi lui non lo voterebbe più nessuno e così non trova di meglio da fare che accusare il partito che è finito allo sbando perché il gruppo consiliare da due anni evita di ascoltarlo. Zanazzi - continua Baracca - vorrebbe essere referente unico del sindaco e rifiuta di parlare con la giunta e tuttavia non teme di continuare ad incontrare i capigruppo di minoranza".