Viadana. Tragedia della strada a Casaletto

Giancarlo Marcellini
Muore il nonno, miracolata la nipotina sbalzata fuori dall'auto
Un pensionato, Giancarlo Marcellini, 78 anni residente a Squarzanella ha perso la vita in un incidente stradale poco prima delle 18 sulla provinciale nei pressi della zona industriale Gerbolina verso Casaletto. L'uomo stava riportando a casa la nipotina di 8 anni dalla palestra. La Piccola  che si è miracolosamente salvata ha riportato parecchie contusioni. La gazzetta ha fatto l'ipotesi della dinamica secondo la quale su un rettilineo, l'auto guidata da Marcellini avrebbe tamponato un trattore che svoltava in una via interna, perdendo il controllo del mezzo finendo nella corsia opposta da dove sopraggiungeva un furgone con a bordo due fratelli imbianchini titolari della ditta Maffezzoli di Casaletto. L'urto avrebbe fatto carambolare auto di Marcellini nel fosso con ancora acqua dentro. La Provincia aggiunge il particolare che la piccola sarebbe stata sbalzata fuori dal mezzo. La bimba è stata messa in salvo ma per liberare il nonno dalle lamiere sono intervenuti i vigili del fuoco. L'uomo non sarebbe morto per le ferite bensì per un arresto cardiaco poco dopo essere giunto all'Oglio Po, secondo quanto riferito dal figlio Roberto, titolare dell'agriturismo Val D'Oca. Praticamente illesi tutti le altre persone coinvolte. Data l'ora si è formata una lunghissima fila di mezzi per la strada bloccata per consentire i soccorsi.