Viadana. Arrivano i quattro milioni del Rugby

Del progetto del rugby c'è rimasto il nome "Celtic League" e i soldi stanziati benché siano cambiate molte cose da quando si posero le basi per il finanziamento prima fra tutte non ci sono più gli Aironi. Fatto sta che la Regione ha approvato la delibera di Finanziamento delle infrastrutture: "Due rotatorie, parcheggio, palestre al servizio degli eventi di Expo 2015". "Il progetto Celtic League - scrive la Provincia - vedrà finalmente la luce infatti la Regione ha approvato l'accordo di programma fra Regione Lombardia, Provincia di Mantova e Comune di Viadana con l'adesione della società sportiva Rugby Viadana srl e la Società Lavadera Village". La ripartizione delle quote è di 3,2 milioni per la Regione, 250mila dalla Provincia di Mantova e 300mila in quota al Comune di Viadana. Anche il giornale sembra sorprendersi di questa "regalo" insperato in tempi di crisi. Con questo denaro verranno realizzate due rotatorie su viale Kennedy: una in corrispondenza dell'incrocio di via Vanoni (zona piscine) l'altra all'innesto con via Fenilrosso dove arriverà il secondo lotto della Gronda Nord. La Provincia scrive che saranno fatti lavori e migliorie anche alla Corte Lavadera "strutture sportive e a servizio delle esigenze tecniche e di allenamento delle squadre di Rugby" ma non se ne menziona l'importo. Dal Comune si specifica che le strutture non saranno ad unico vantaggio di chi si reca allo stadio ma  soluzioni a problemi di traffico che porterà benefici all'intera popolazione.