Viadana. Orologi rubati con l'inganno

Furto con destrezza all'interno della gioielleria Somenzari di Viadana. Coinvolti quattro malviventi, tre uomini e una donna. Erano circa le 10:30 quando due uomini - con la carnagione olivastra - entrati nel negozio hanno chiesto di vedere una collana. Poco dopo sono entrati nel negozio un uomo e una donna di carnagione chiara che si sarebbero rivelati complici dei primi due. E' evidente che si volevano far apparire le persone totalmente indipendenti le une dalle altre mentre in realtà erano complici. Ruolo dei primi due era quello di distrarre il titolare adottando lo stratagemma di entrare di prepotenza nel retrobottega e - mentre il titolare cercava di mandarli via la donna si è appropriata di merce il cui valore è ancora da accertare. Insomma un furto multietnico dove i ladri si sono serviti di persone straniere per mettere in atto il furto. Ovviamente il titolare si era accorto subito che qualcosa non andava in quei clienti ed ha allertato le forze dell'ordine che ora stanno cercando i malviventi. (Provincia)