Tragedia di Commessaggio. Mille persone ai funerali. Otto sulla Clio. Conducente indagato

La Gazzetta dà ampio spazio all'addio ai ragazzi di Belforte, più di mille persone hanno partecipato ai funerali dei giovani annegati venerdì in un canale un fiume di gente ha seguito le bare in silenzio. Il parroco don Marco non è riescito a trattenere le lacrime. Interminabile viavai dalla mattina per l'ultimo abbraccio ai ragazzi. I negozi restano chiusi e un silenzio irreale ha pervaso il paese in lutto.
Pellegrinaggio alla strada maledetta
La Gazzetta racconta che il luogo della disgrazia è meta di un pellegrinaggio di persone che hanno voluto vistare il luogo della tragedia a Commessaggio inferiore per portare un lumino o chiudersi in raccoglimento. Il tratto di canale è ovunque fiancheggiato da alberi tranne nel punto in cui la Clio è passata. sarebbe bastato un metro più in la è le piante avrebbero trattenuto l'auto.
Il conducente sarebbe indagato
La Gazzetta riferisce che "Il giovane alle guida dell'auto finita nel canale dove hanno perso la vita due sui compagni sarebbe indagato per omicidio colposo plurimo e lesioni. Il magistrato ha posto sotto sequestro la Clio e ha dato il via a una serie di accertamenti e verifiche che hanno portato al tragico incidente". Il giornale scrive anche che "Se non fosse stato per Luca comunque il bilancio sarebbe stato enormemente più grave. Il ragazzo che conduceva l'auto ha fatto di tutto per estrarre dall'abitacolo completamente sommerso gli amici. La Gazzetta conferma la notizia che in auto fossero in otto.