Viadana. Rapina bis all'estetista

Il centro estetico Nouvelles estetiques, in viale Kennedy,  è stato di nuovo preso di mira da un malvivente che ha rapinato a mano armata la titolare spaventando a morte lei e una cliente fuggendo con circa 500 euro. Erano circa le 10 di mattina quando la 47enne Daniela Musa, di Sorbolo, titolare del centro è entrata nel negozio al secondo piano della palazzina con lei la prima cliente della giornata all'interno però si trovava già uno sconosciuto (presumibilmente un italiano) con un passamontagna armato di pistola con la quale ha minacciato le due donne atterrite sottraendo alla titolare la borsetta contenente l'incasso della giornata precedente per poi fuggire. Durante la fuga precipitosa ha incontrato nel parcheggio l'impiegata di uno degli studi professionali della palazzina e ha perso nella foga la pistola che gli è caduta a terra. L'impiegata si è messa a urlare gridando aiuto, il malvivente ha raccolto l'arma che gli era sfuggita ed è poi fuggito a piedi. Il fatto inquietante sottolinea l'articolo della Provincia è che questo episodio criminoso è la fotocopia di quello verificatosi sempre ai danno dello stesso centro estetico lo scorso 10 dicembre del 2013. Le donne hanno riportato contusioni a causa degli strattoni del malvivente durante le fasi concitate delle minaccie e della sottrazione del bottino e della fuga e sono state curate all'Oglio Po per contusioni agli arti.