Viadana. Polemica sui corsi di alfabetizzazione

Sulla Provincia un ampio articolo racconta della polemica sui corsi di alfabetizzazione per adulti organizzati dal centro Eda, scuola gestita dall'ist. Sanfelice che si occupa di corsi serali di alfabetizzazione per stranieri adulti. Tutto è partito - scrive la Provincia - da un volantino diffuso da Marcella Boccia. coordinatrice Eda - per estendere nelle frazioni la rete dei corsi per stranieri grazie all'ausilio di personale volontario qualificato come ad esempio ex insegnanti di italiano in pensione ed operanti per pura vocazione. "I docenti senza occupazione - scrive la Provincia -  si sono sentiti messi da parte e hanno criticato l'operazione accusando i volontari di rubare loro il lavoro". La presidente della consulta Flisi difende invece l'iniziativa dell'Eda dichiarandola come via percorribile data la mancanza da parte del ministero di risorse a fronte di maggiori esigenze colmate dal volontariato quindi dice Flisi: "non è che i volontari rubino il lavoro a chi non ce l'ha" anzi, si erogano maggiori servizi che altrimenti non ci sarebbero".