Viadana. Avis, nuove strutture territoriali

A.O.T.  ARTICOLAZIONI ORGANIZZATIVE TERRITORIALI così si chiamano ora gli 11 punti di raccolta di Mantova.Ognuno di loro è a disposizione di tutti i donatori della Provincia per l’attività donazionale. La vita associativa di ogni sezione continuerà come sempre.
Viadana raggruppa ben 9 sezioni: Casaletto/Bellaguarda – Cicognara – Cizzolo –Cogozzo – Pomponesco - Sabbioneta - San Matteo – Viadana – Villastrada con un totale di mille donatori e 1600 sacche annue.
Referente: Marco Chiarelli (Cogozzo)  vice Monia Davoli  (Viadana)  - Segretaria: Monia Farinazzo (Cicognara) – Tesoriere : Soresini Giovanni (Viadana)
La struttura di Via Grazzi Soncini continuerà ad essere aperta dalle 7 (l’accettazione dei donatori deve essere fatta max entro le ore 9), nei giorni fissati da Avis Provinciale.
La prima seduta unificata sarà venerdì 11.7.2014 e sono stati chieste 22 sacche  solo di gruppi rari (AB- AB+  0-  A- B + B -) ripartite tre le nove sezioni. Le successive date 13 e 27 luglio.
il personale sanitario è inviato da Avis Provinciale
Ai donatori si chiede la loro disponibilità quando li si chiama, di non preoccuparsi se non vengono chiamati nei termini dei 90 gg per gli uomini e 180 per le donne, di avvisare per tempo se non possono presentarsi in modo che possano essere sostituiti in quanto i volontari addetti alle chiamate devono rigorosamente rispettare i gruppi sanguigni e le quantità di sacche che l’azienda ospedaliera trasmette con cadenza quindicinale.
Precisiamo che negli ultimi anni si procede alla premiazione tenendo conto delle donazioni e soprattutto degli anni di appartenenza all’avis.
Ricordiamo che da qualche mese i donatori devono presentarsi con la carta di identità o patente.