Viadana. Insediati i nuovi parroci

I giornali del lunedì dedicano l'apertura alla cerimonia d'insediamento dei due nuovi parroci della parrocchia viadanese riunita. Una notizia che interessa anche chi non è praticante in quanto il parroco è una figura - specie nelle piccole realtà - di riferimento per molte persone anche per chi non segue direttamente le vicende della parrocchia. Sono don Antonio Censori e Luigi Parmigiani. Alla presenza in chiesa a Castello del vescovo e di oltre 20 parroci zonali e davanti alle autorità è scrosciato l'applauso della chiesa gremita per l'ingrasso dei nuovi sacerdoti. Essi sostituiscono don Floriano Danini e Virginio Morselli che hanno retto le parrocchie di Castello e San Pietro rispettivamente per 23 e 27 anni che non lesineranno consigli per guidare il gregge viadanese. Don Antonio nel corso del discorso di presentazione e di ringraziamento ha trovato giusto dichiarare il proprio rammarico per il fatto che Viadana si trovi ora senza sindaco (una citazione colta dalla Provincia/Cr) mentre era presente il sindaco di Sospiro (sua precedente parrocchia). La Gazzetta/Mn ha estrapolato dal discorso del neo parroco l'auspicio che la comunità diventi una grande famiglia numerosa "come quelle di una volta".