Viadana. Carne certificata dell’Oglio Po per fronteggiare la globalizzazione

Viadana. Carne certificata dell’Oglio Po per fronteggiare la globalizzazione
L’idea è di un uomo di grande esperienza, Ercole Montanari, per valorizzare il distretto industriale e artigianale delle Carni, settore radicato nel territorio con alcune lavorazioni addirittura secolari.
Visto che di tale comparto vi è una grande diffusione nell’Oglio Po e non valorizzato a sufficienza la proposta è quella un logo, un’etichetta, insomma un marchio che identifichi le carni dell’Oglio Po proponendo al consumatore un prodotto d’eccellenza identificando altre al luogo di provenienza anche un intrinseco controllo qualità. Non solo ma una tale azione di supporto e promozione porterebbe a valorizzare le piccole attività che - per questioni di economia di scala - non possono presentarsi nelle grandi manifestazioni come il Cibus a Parma e quindi agli investitori esteri.
Per concretizzarsi il “marchio” richiede l’impegno di numerosi attori, sia pubblici che privati e soprattutto di finanziamenti pertanto un percorso in salita e si vedrà solo in futuro se si realizzerà in qualcosa di concreto. L’importante è comunque lanciare idee da cui può sempre nascere qualcosa di buono.
(Fonte Gazzetta di Mantova)