Zucchina killer uccide i boschi naturali del Po

Zucchina killer uccide i boschi naturali del Po
Trasforma il paesaggio in un luogo di fantascienza dove la vegetazione copre tutto, dagli arbusti fine alle cime più alte degli alberi. E’ la zucchina selvatica americana, una pianta infestante rampicante che - a differenza dell’edera - col suo abbraccio mortale uccide l’albero che la ospita. Questa pianta importata a scopi ornamentali dal Sud America si è diffusa in tutta l’asta del Po dalla parte lombarda mentre meno nel reggiano ma si sta diffondendo rapidamente anche in quel versante. La pianta infestante è stagionale, muore d’inverno ma i semi sono pronti a farla rinascere in primavera espandendosi sempre di più. Il fenomeno ormai è diventato ingestibile, basti pensare che La Provincia riporta il parere del biologo il quale conferma che per fermare la pianta killer l’unico modo è la eradicazione manuale e ripetuta per vari anni equivalendo a dire che è impossibile.
(Fonte La Provincia)